Third generation: the new face of Blackbird Woods.

Un rafforzamento della propria identità. Bosco del Merlo sta rendendo il suo progetto sempre più concreto, con una forma più definita.

I giovani Paladin rappresentano la nuova essenza dell’azienda, che si espande sul territorio friulano.

Sequals è un piccolo borgo del pordenonese situato ai piedi delle Alpi Carniche, nel cuore del Friuli occidentale. Una terra fatta di materiale calcareo-dolomitico ricco di sassi, i Magredi,e di escursioni atmosferiche perfette che permettono una forte concentrazione degli aromi nelle uve. 70 ettari di vigneti riparati dalle montagne, che regalano Sauvignon, Pinot Grigio, Ribolla Gialla, Friulano, PinotNero, Refosco e Chardonnay.

Bosco del Merlo conta sulle nuove generazioni: Francesca, Martina e Valentino, i custodi delle tradizioni della famiglia, i promotori di vini e luoghi ormai identitari, le nuove guide dell’azienda. Francesca si occupa dell’export per Nord America e Germania, Martina segue l’export per Asia, Oceania e Sud America, mentre Valentino segue direttamente da Sequals vigna e produzione.

Tre dimensioni della stessa azienda, trecuori che battono per Bosco del Merlo e tre menti appassionate che sidedicano al vino. Amore per la vita, per il territorio vivo e per le radici di famiglia sono il fil rouge che lega i giovani alla guida dell’azienda.

Boscodel Merlo fonda il proprio fare sulle 4V che ne contraddistinguono la sostenibilità ambientale e sociale. Vino, Vite, Verde, Vita sono le parole chiave di un circolo virtuoso i cui principi base sono rispettare la Vite, proteggere il Verde, produrre un Vino sostenibile, tutelare la Vita. Al centro c’è la vigna come ecosistema da gestire in modo attento e razionale, al fine di salvaguardare la biodiversità del territorio, garantire una produttività qualitativa e tutelare la salute del consumatore e dell’ambiente.